Cerca…
Trekking in Sardegna


Sono in programmazione escursioni nella splendida Sardegna (nella meravigliosa località Torre di Chia) con possibilità di soggiorno presso abitazioni nella provincia di Cagliari.

Escursioni Sardegna

LE PREVISIONI METEO PER DOMANI STANNO CAMBIANDO PIU’ VOLTE, DOMANI CONFERMO L’USCITA MA NON GARANTISCO AL 100% LA SALITA FINO AL CINGINO. VEDETE VOI

PER ORA PIOGGIA INTORNO ALLE 16.00 , MA SAREMO GIA’ SCESI, DOVESSE ANTICIPARE LA PERTURBAZIONE PROVVEDERO’  A MODIFICARE  IL PERCORSO

PARCO NATURALE REGIONALE DELL’ALTA VALLE ANTRONA
Gli stambecchi scalatori sulla diga del Cingino.

La vista degli stambecchi muoversi con estrema naturalezza sfidando le leggi gravitazionali sul muraglione praticamente verticale della diga del Cingino è una di quelle immagini che rimane impressa nella mente di tutti quelli che decidono di partecipare a questo itinerario che consente di ammirare questo spettacolo della natura unico al mondo registrato e filmato anche dal National Geographic pochi anni fa. Questo trekking si sviluppa percorrendo una parte dell’antica via della Strada Antronesca, la via che collegava la Via Francisca a Villadossola con Saas Almagel in Svizzera attraverso il passo di Saas in uno dei valichi più alti della Val d’Ossola 2884m.

Si parte dal parcheggio appena sotto il muraglione della diga di Campliccioli, dopo aver camminato costeggiando questo bellissimo lago artificiale dal color verde smeraldo e percorso parte della vallata attraversata da un torrente con acque trasparentissime si sale all’interno di un bosco di larici monumentali tra i più belli del VCO. Tra paesaggi meravigliosi resi ancor più suggestivi dai primi colori dell’autunno, nel silenzio di questa vallata situata all’interno del Parco Naturale dell’Alta Valle Antrona si raggiunge la Diga del Cingino e la vista degli stambecchi sul muraglione della diga intenti a leccare il salnitro sarà il premio finale di questo bellissimo itinerario.
N.B. La vista degli stambecchi sul muraglione della diga è quasi certa, essendo comunque animali selvatici una piccola probabilità che possano ANCHE non esserci c’è.

• Partenza: ore 8.00 con ritrovo uscita superstrada con indicazione Villadossola
• Partenza dell’escursione: Diga di Campliccioli 1357m.
• Punto più elevato dell’escursione: Lago del Cingino 2250m.
• Rientro previsto ore 18.30
• Dislivello: 900 m.
• Difficoltà: E
• Costo: euro 15

Abbigliamento ed attrezzatura
Zaino adeguato, bastoncini, scarpe da montagna/trekking, abbigliamento da montagna, impermeabile/k-way, ombrellino, occhiali da sole, cappellino, binocolo, macchina fotografica, crema solare.
Viveri personali per pranzo al sacco
Per ulteriori informazioni e chiarimenti: Guida Mauro Conti tel. 348 3178185